Che il nuovo anno sia foriero di buone cose

1 gennaio 2016 | Attualità | di Cesario Picca | 0 Commenti

buon annoL’augurio è che il nuovo anno appena cominciato sia foriero di buone cose. Tante novità positive, salute sempre al top, fisico e mente in forma smagliante, anima abbeverata di luce. Ma tutto ciò non dipende dagli altri, o almeno non soltanto. Molto dipende anche da noi stessi. Perché se non siamo in pace con il nostro Io difficilmente potremmo esserlo con gli altri. Come sostiene Saru Santacroce nella sua nuova avventura Gioco mortale – delitto nel mondo della trasgressione, una sana attività sessuale aiuta molto. E lo dice basando le sue convinzioni, se ve ne fosse bisogno, su basi scientifiche: “Saru era un sostenitore della teoria junghiana secondo la quale la libido non è solo una pulsione sessuale come la definiva il suo maestro Freud. La considerava una forma di energia psichica che costituisce per l’uomo una spinta vitale che va al di là dell’ambito esclusivamente sessuale acquistando il valore di una vera e propria trasformazione spirituale. Che altro non era, ma in parole meno forbite, se non la spiegazione del famoso detto ‘scopare fa solo bene alla salute’. Teoria dimostrata dall’allievo di Freud secondo il quale la stagnazione della libido, tanto quanto una diga che accumula senza una valvola di sfogo, può essere distruttiva per il soggetto dando luogo a nevrosi, isteria, ansia, depressione, ossessione, fobia e psicosi”.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*