Gli aquilani contro le bugie delle tv di regime

22 febbraio 2010 | Attualità , Politica | di Cesario Picca | 0 Commenti

image5-300x200 Per mesi le tv di regime ci hanno raccontato una cosa diversa dalla realtà. Ma poi, come spesso succede, la verità prima o poi viene fuori. È successo domenica e l’ha raccontata la collega Maria Luisa Busi del Tg1 che ci fa sapere che «quello che ho visto all’Aquila in questi giorni con i miei occhi, è molto più grave di come talvolta è stato rappresentato: migliaia di persone sono ancora in albergo, le case non bastano e la ricostruzione non è partita». Decine di persone hanno contestato anche una troupe del Tg1 guidata proprio da Maria Luisa Busi per un servizio per il settimanale di approfondimento Tv7. I manifestanti, parafrasando il direttore del Tg1, Augusto Minzolini, hanno gridato «Scodinzolini! Scodinzolini!» accusando l’emittente di avere diffuso un’immagine falsata della situazione in Abruzzo. Ieri le migliaia di cittadini senza casa, nonostante le mirabolanti promesse non mantenute dal governo, hanno appeso le loro chiavi di quelle che furono le loro abitazioni alle barriere che impediscono l’accesso al centro della cittadina abruzzese, da dove le macerie non sono state ancora spostate a distanza di quasi un anno, proprio per protestare contro le promesse mancate

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*