Grillo, l’ennesima occasione buttata via

20 febbraio 2014 | Politica | di Cesario Picca | 0 Commenti

index Ancora una volta, a mio avviso, Beppe Grillo ha commesso un errore strategico-politico molto grave. Il treno solitamente passa una volta sola e va preso al volo. Lui ha avuto la seconda opportunità di fare qualcosa per gli italiani e ha pensato bene di gettare l’ennesima occasione alle ortiche. Un comportamento a mio avviso incomprensibile. Renzi potrà essere simpatico o meno, credibile o meno, ma una chance gli va data dopo averla data a gente meno credibile di lui. Grillo ancora una volta segue le infauste orme di Fausto Bertinotti, colui che sapeva dire sempre no e mai capace di avanzare una proposta credibile alternativa che non fossero chiacchiere e fumo. E infatti si vede come è andata a finire. Se due indizi fanno una prova, il Movimento 5 Stelle ha già dimostrato che poi le sorti dell’Italia non sono proprio la sua priorità: dire sempre no e stare sull’Aventino non aiuta il Paese e il non aver presentato una lista in Sardegna per una guerra interna dimostra che quando gli interessi sono altri il bene comune passa decisamente in secondo piano.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*