Migranti, immorale chi parla ma peggio chi ruba

28 agosto 2015 | Attualità | di Cesario Picca | 0 Commenti

migranti Qualcuno, parlando di politicanti, ha detto che chi specula sui migranti è un poveretto dal punto di vista morale. E francamente il principio non si può contestare. A mio modesto avviso, però, se mi trovassi sulla famosa torre terrei un politicante che si limita a chiacchierare. Invece getterei chi sta zitto, pseudo terzomondisti o chi si finge contrito e predica solidarietà e poi si arricchisce sulla pelle dei migranti che a parole difende e alle spalle degli italiani costretti a pagare tasse esorbitanti che vengono spesi per la finta accoglienza. E a tal proposito mi viene in mente l’amico di tutti Salvatore Buzzi con le sue coop pseudo sinistrorse e le tante coop bianche legate ad ambienti ecclesiastici. Che a fare certe cose con il deretano degli altri siamo poi bravi tutti, diceva un certo Ricucci.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*