Olimpiadi, no critiche a Monti per no a Roma2020

24 settembre 2016 | Attualità | di Cesario Picca | 0 Commenti

roma2024Qualche anno fa il duo Malagò-Montezemolo provò anche a organizzare le Olimpiadi di #Roma2020 e presentò il progetto all’allora premier Mario Monti che prevedeva la stessa spesa di #Roma2024. Allora come oggi il duo delle meraviglie chiedeva di spendere 13 miliardi. Circa 5,5 per il comitato organizzatore e il resto per costruire le opere e le infrastrutture necessarie per supportare la manifestazione. Bisogna riconoscere che questi signori – che hanno sul petto la medaglia degli sprechi di Italia 90 e dei Mondiali 2009 di nuoto a Roma – sono fissati con il 13. Anelano a realizzare il 13 che sarebbe ovviamente a spese degli italiani. Bisogna riconoscere che, tra i tanti disastri, una cosa buona Monti la fece a mandarli a spasso a mani vuote perché capiva che c’erano altre priorità. Eppure nessuno allora urlò allo scandalo. Tutti i sapienti che oggi si sono coalizzati contro la sindaca di Roma, Virginia #Raggi, ieri erano in silenzio e a nessuno venne in mente di elevare qualche protesta al no di Monti. Parafrasando il neo presidente dell’Anm, Piercamillo Davigo, evidentemente c’è stata una qualche mutazione genetica.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*